sabato 24 gennaio 2015

Lasciarono le reti e lo seguirono

Gesù disse loro: «Venite dietro a me, vi farò diventare pescatori di uomini». E subito lasciarono le reti e lo seguirono. (Mc 1,14-20)
 
Commento di sant'Agostino: 


"Se non ci avessero preceduto quei pescatori, chi sarebbe venuto a pescarci?" Il Signore Gesù ha scelto le cose deboli del mondo per confondere le forti, così che, volendo adunare la sua Chiesa da ogni parte del mondo, non cominciò con degli imperatori o senatori ma con dei pescatori. Se infatti fossero stati scelti in principio personaggi altolocati, essi avrebbero attribuito la loro scelta a se stessi e non alla grazia di Dio. Questo modo di procedere di Dio, a noi occulto, questa disposizione del nostro Salvatore ce la espone l'Apostolo quando dice: "Osservate, fratelli, chi tra voi sia stato chiamato". Sono parole dell'Apostolo. "Osservate, fratelli, chi tra voi sia stato chiamato. Poiché non molti sapienti secondo la carne, non molti potenti, non molti nobili; ma Dio ha scelto le cose deboli del mondo per confondere le forti, e le cose ignobili e spregevoli del mondo ha scelto Dio, e le cose che non hanno consistenza - come se la avessero - per annichilire le cose dotate di consistenza; affinché nessun uomo possa vantarsi dinanzi a lui". [...] Veramente, oggi partecipano della grazia del Signore senza distinzione nobili e plebei, dotti e ignoranti, poveri e ricchi. Quando si tratta di ricevere questa grazia non avanza diritti di precedenza la superbia rispetto all'umiltà di chi nulla sa e nulla possiede e nulla può. Ma cosa disse loro? "Venite dietro a me e io vi farò pescatori di uomini". Se non ci avessero preceduto quei pescatori, chi sarebbe venuto a pescarci?

Discorso 250,1

Pieter van Aelst, Arazzi decorativi della Cappella Sistina,
La pesca miracolosa eseguita su disegno di Raffaello,
Bruxelles - Roma 1519

Nessun commento:

Posta un commento

Astitit Regina! La regalità di Maria e la Chiesa regina eterna

Santa Maria antiqua al Foro romano, la Theotokos in trono Dopo la riapertura del meraviglioso sito d...