mercoledì 9 gennaio 2013

Vedere e contemplare

Tutti gli elementi sono necessari e si uniscono per dare un risultato che li supera. Così è per la pittura: il colore è un impasto naturale o chimico, c'è una tecnica pittorica da seguire, la tela o il supporto materiale sono indispensabili, ma alla fine l'esito sboccia dall'anima dall'artista e colpisce l'anima del fruitore. Costui, a sua volta, segue un'operazione fisica attraverso il suo occhio, ma non solo per vedere, bensì anche per contemplare, raggiungendo un'esperienza superiore

G. Ravasi
.


Nessun commento:

Posta un commento

Mistica e mistero. La dimensione sacramentale nella vita della Chiesa

Introduzione La riflessione che la Chiesa e i liturgisti hanno compiuto sul concetto di mysterion è delineato facilmente se solo si appr...