Post

Il Signore è veramente risorto!!!

Immagine
Sono risorto, e sono sempre con te;
tu hai posto su di me la tua mano,
è stupenda per me la tua saggezza. Alleluia. (Cfr Sal 139,18.5-6)
Da Oriente a Occidente una sola voce ha proclamato la salvezza, il Cristo è risorto!!! Auguri a tutti voi lettori di questo blog! Buona Pasqua di Risurrezione!
«Se qualcuno è pio e ama il Signore, goda di questa lieta e luminosa festa! Ogni servitore fedele entri giubilo nel gaudio del suo Signore. Chi ha faticato digiunando, riceva ora la sua ricompensa. Chi ha lavorato fin dalla prima ora, riceva oggi il suo giusto salario; chi è arrivato dopo la terza, sia lieto nel rendere grazie; chi è giunto dopo la sesta, non esiti affatto: non riceverà alcun danno; chi si è attardato fino alla nona, venga avanti, non tema; chi è arrivato solamente all'undecima, non si rattristi per il ritardo, il Padrone infatti è generoso: accoglie l'ultimo casi come il primo; concede il riposo a quello dell'undecima ora come all'operaio che ha lavorat…

Il triduo pasquale. Lettura complementare del Messale Romano e del Cerimoniale dei Vescovi / 1

Immagine
Con il sopraggiungere della Settimana Santa e della grande celebrazione del Triduo Pasquale ogni anno ritornano dubbi e perplessità sul corretto funzionamento delle liturgie pasquali. In base a quanto pubblicato a cura dell’Ufficio delle Celebrazioni Liturgiche del Sommo Pontefice circa la scelta di integrare le lacune presenti nel MissaleRomanum con l’applicazione del Caeremoniale Episcoporum, desideriamo riprendere alcune idee basilari e fornire alcuni esempi che speriamo possano essere utili per l’organizzazione e corretta celebrazione dei riti della santa e grande settimana. Si parte innanzi tutto dal desiderio di chiarire perché per una messa celebrata da un presbitero ci si debba riferire al codice normativo delle rubriche per le messe episcopali. Il testo curato dall’Ufficio delle Celebrazioni cui abbiamo fatto riferimento afferma che
È giusto infatti presumere, come vincolanti, le disposizioni normative più dettagliate che il Cæremoniale Episcoporum (= CE, editio typica, reimpr…

Dissertatio ad doctoratum in s. Liturgia

Sono lieto di annunciare che  lunedì 16 gennaio 2017 alle ore 16,30 presso il Pontificio Istituto Liturgico sant'Anselmo di Roma si terrà la mia discussione di Laurea  come indicato al seguente link

Il catalogo è questo!

Immagine
Francesco Bonomo (ed.) Tesi di licenza e tesi di dottorato. Pontificio  Istituto Liturgico 1961-2015 Aracne 2016 pp. 380
€ 24,00
 Sono lieto di presentare a Voi lettori la mia prima pubblicazione. Essa consiste in un'opera di catalogazione dell'archivio del Pontificio Istituto Liturgico di Roma per offrire a studenti e studiosi un testo che raccoglie tutte le tesi del PIL sia di licenza che di dottorato.








Presentiamo in questo nuovo volume l’elenco delle tesi di licenza e dottorato discusse nel Pontificio Istituto Liturgico dal 1998 al 2016. Sono pochi anni ma in essi sono avvenuti cambiamenti sostanziali sia a livello della ricerca in abito liturgico per i mutamenti che la storia mondiale e in particolare quella della Chiesa hanno potuto vedere ed esperire e per le mutate condizioni ecclesiali che hanno visto alternarsi numerosi eventi decisivi. In questo panorama si osserva anche il progresso della riforma voluta e attuata dopo il Concilio Vaticano II con la pubblicazione di n…

Rallegriamoci tutti nel Signore! Qualche appunto sulla solennità di Tutti i Santi

Immagine
Nella Veglia Pasquale, nel Battesimo, nei riti di Ordinazione e della Professione Religiosa, nel Matrimonio, nel rito dell’Unzione degli Infermi, nel nuovo rito delle sequie in lingua italiana, nella Dedicazione di una nuova chiesa e nelle liturgie pontificie (la supplica della chiesa Romana intorno al feretro del papa, la processione che accompagna i Cardinali in Conclave, le Laudes Regiae che introducono il nuovo Pontefice alla celebrazione dei Divini Misteri per l’inizio del suo ministero Petrino di Vescovo di Roma, i riti di canonizzazione): in tutti questi momenti sono invocati i santi con la preghiera delle Litaniae Sanctorum. Ricordiamo innanzi tutto ciò che LG n. 50 dice sull'invocazione dei Santi: «La Chiesa di coloro che camminano sulla terra, riconoscendo benissimo questa comunione di tutto il corpo mistico di Gesù Cristo, fino dai primi tempi della religione cristiana coltivò con grande pietà la memoria dei defunti e, “poiché santo e salutare è il pensiero di pregare p…