Post

La trasfigurazione e la sua dimensione escatologica

Immagine
Ogni anno la Chiesa ci mette per due volte di fronte a un mistero magnifico della vita di Cristo che è la sua trasfigurazione in cui alla luce abbagliante del sole percepita con gli occhi del corpo si affianca una luce ancor più rifulgente che è quella della doppia natura del Cristo, la gloria della sua divinità e l'integrità della sua umanità. La scena composita è stata l'oggetto di numerose e magnifiche rappresentazioni che vanno dai mosaici agli affreschi, dalle icone alle innumerevoli opere di arte sacra contemporanea.

Il mistero della vita di Cristo e la sua manifestazione sul Tabor dinnanzi a testimoni scelti, raccontata nei tre Vangeli sinottici Mt 17, 1-8, Mc 9, 2-8  Lc 9, 28-36, è commemorata nella seconda domenica di Quaresima e nella tradizionale data del 6 agosto

Questa doppia ricorrenza ha spinto pastori e teologi, artisti e liturgisti a interrogarsi più profondamente e a rivalutare con più consapevolezza il ricco patrimonio che questa festa porta con sé. 
Di front…

Le liturgie nella basilica di santa Croce in Gesrusalemme

Immagine
La BasilicaLa Basilica di Santa Croce in Gerusalemme si trova a Roma, inglobata tra le Mura Aureliane e dell'Anfiteatro Castrense, tra la Basilica di San Giovanni in Laterano e Porta Maggiore. 

La basilica è al vertice del tridente che idealmente riproduce nell'Urbe una "Hierusalem Romana" con la basilica della Croce unita a quella del Cenacolo e del Primato (san Giovanni in Laterano per la reliquia della tavola dell'ultima cena disposta sopra il tabernacolo nella nave traversa e il legame con Pietro segnato dalla cathedra del vescovo di Roma) e a quella dell'Incarnazione (Santa Maria Maggiore ad praesepem).


Santa Croce fa parte della pratica di devozione, tipica della Roma di san Filippo Neri, detta delle Sette Chiese, che i pellegrini anticamente visitavano a piedi. 

La storia della basilica risale al III - IV secolo d.C. Nella zona dell'Esquilino, a quell'epoca zona periferica e residenziale, sorgeva un complesso imperiale, che comprendeva un pa…

Astitit Regina! La regalità di Maria e la Chiesa regina eterna

Immagine
Dopo la riapertura del meraviglioso sito di santa Maria antiqua al Foro romano si è avuto modo di riflettere e pensare alla straordinaria testimonianza storica, artistica e architettonica di queste vestigia pre-iconoclaste nel pieno centro della Roma Pagana. Un dettaglio ha colpito la nostra immaginazione e per la sua fascinazione ci ha condotto su piste già esplorate da grandi illustri studiosi e teologi ma che sicuramente aprono il passaggio ad altre nuove possibilità di approfondimento.

1. Nel percorso di visita in santa Maria Antiqua si è potuto godere di presentazioni a led sulle pareti stesse dell’antico tempio mariano. Nelle cappelle laterali, ciclicamente immerse nel buio, si poteva osservare sulle pareti una didascalia completa che ricostruisce il luogo, le sue caratteristiche, la decorazione e le origini del culto. Nell’abside, delle apposite illuminazioni permettono di evidenziare la stratigrafia pittorica. Ed è proprio qui che le luci evidenziano una particolarità dell’ico…